Cancellazione Protesti: Approfondimento

REGIO DECRETO 21 dicembre 1933, n.1736 Disposizioni sull'assegno bancario, sull'assegno circolare e su alcuni titoli speciali dell'Istituto di emissione, del Banco di Napoli e del Banco di Sicilia. (GU n. 300 del 29-12-1933)

  • TITOLO I - Dell'assegno bancario
  • Capo I - Della emissione e della forma dell'assegno bancario.
  • Capo II - Del trasferimento.
  • Art. 17.
    L'assegno bancario pagabile ad una persona determinata con o senza la clausola espressa "all'ordine" e' trasferibile mediante girata [18, 43]. L'assegno bancario pagabile ad una persona determinata con la clausola "non all'ordine" o altra equivalente, non puo' essere trasferito che nella forma e con gli effetti della cessione ordinaria [c. 1260 s.]. La girata puo' essere fatta anche a favore del traente o di qualunque altro obbligato. Essi possono girare di nuovo l'assegno bancario.
  • Art. 18.
    La girata deve essere incondizionata. Qualsiasi condizione alla quale sia subordinata si ha per non scritta. La girata parziale e' nulla. E' ugualmente nulla la girata del trattario. La girata al portatore vale come girata in bianco [c. 2009]. La girata al trattario vale come quietanza, salvo il caso che il trattario abbia diversi stabilimenti e la girata sia fatta ad uno stabilimento diverso da quello sul quale l'assegno bancario e' stato tratto.
  • Art. 19.
    La girata deve essere scritta sull'assegno bancario o su un foglio ad esso attaccato (allungamento) [61]. Deve essere sottoscritta dal girante. La girata e' valida ancorche' il beneficiario non sia indicato o il girante abbia apposto soltanto la firma (girata in bianco). In questo caso la girata per essere valida deve essere scritta a tergo dell'assegno bancario o sull'allungamento.
  • Art. 20.
    La girata trasferisce tutti i diritti inerenti all'assegno bancario [c. 2011].
    Se la girata e' in bianco, il portatore puo': 1) riempirla col proprio nome o con quello di altra persona;
    2) girare l'assegno bancario di nuovo in bianco o a persona
    determinata;
    3) trasmettere l'assegno bancario ad un terzo, senza riempire la girata in bianco e senza girarlo.
  • Art. 21.
    Il girante, se non vi sia clausola contraria, risponde del pagamento. Egli puo' vietare una nuova girata; in questo caso non e' responsabile verso coloro ai quali l'assegno bancario sia ulteriormente girato.
  • Art. 22.
    Il detentore dell'assegno bancario trasferibile per girata e' considerato portatore legittimo se giustifica il suo diritto con una serie continua di girate, anche se l'ultima e' in bianco [c. 2008]. Le girate cancellate si hanno, a questo effetto per non scritte. Se una girata in bianco e' seguita da un'altra girata, si reputa che il sottoscrittore di quest'ultima abbia acquistato l'assegno bancario per effetto della girata in bianco.
  • Art. 23.
    Una girata apposta ad un assegno bancario al portatore rende il girante responsabile secondo le norme sul regresso; ma non trasforma il titolo in un assegno bancario all'ordine.
  • Art. 24.
    Se una persona ha perduto per qualsiasi ragione il possesso di un assegno bancario, il nuovo portatore, cui e' pervenuto l'assegno bancario - sia che si tratti di assegno bancario al portatore, sia che si tratti di assegno bancario trasferibile per girata e rispetto al quale il portatore giustifichi il suo diritto nella maniera indicata nell'art. 22 - non e' tenuto a consegnarlo se non quando l'abbia acquistato in mala fede ovvero abbia commesso colpa grave acquistandolo [c. 1994].
  • Art. 25.
    La persona contro la quale sia promossa azione in virtu' dell'assegno bancario, non puo' opporre al portatore le eccezioni fondate sui suoi rapporti personali col traente e con i portatori precedenti, a meno che il portatore, acquistando l'assegno bancario, abbia agito scientemente a danno del debitore [57; c. 1993].
  • Art. 26.
    Se alla girata e' apposta la clausola "valuta per incasso", "per incasso", "per procura", od ogni altra che implichi un semplice mandato, il portatore puo' esercitare tutti i diritti inerenti all'assegno bancario, ma non puo' girarlo che per procura. Gli obbligati non possono in questo caso opporre al portatore se non le eccezioni che avrebbero potuto opporre al girante. Il mandato contenuto in una girata per procura non si estingue per la morte del mandante o per la sopravvenuta sua incapacita' [c. 1723].
  • Art. 27.
    La girata fatta dopo il protesto [45, 60] o dopo una constatazione equivalente oppure dopo spirato il termine per la presentazione produce solo gli effetti di una cessione ordinaria [c. 1260]. La girata senza data si presume, fino a prova contraria, fatta prima del protesto o della constatazione equivalente, oppure prima dello spirare del termine indicato nel comma precedente.
  • Capo III - Dell'avallo.
  • Capo IV - Della presentazione e del pagamento.
  • Capo V - Dell'assegno bancario sbarrato, dell'assegno bancario da accreditare, dell'assegno bancario "non trasferibile", e dell'assegno turistico.
  • Capo VI - Del regresso per mancato pagamento.
  • Capo VII - Dei duplicati.
  • Capo VIII - Delle alterazioni.
  • Capo IX - Dell'ammortamento.
  • Capo X - Della prescrizione.
  • Capo XI - Disposizioni generali.
    • TITOLO III Dei titoli speciali dell'Istituto di emissione
  • Capo I - Del vaglia cambiario.
  • Capo II - Dell'assegno bancario libero.
  • Capo III - Dell'assegno bancario piazzato.
    • TITOLO IV Dei titoli speciali del Banco di Napoli e del Banco di Sicilia
  • Capo I - Del vaglia cambiario.
  • Capo II. - Dell'assegno di corrispondenti.
  • Capo III. - Della fede di credito.
  • Capo IV - Della polizza notata del Banco di Napoli.

  • Cancellazione Protesti: Menu

    Cancellazione Protesti

    Informazioni, modulistica e normativa sulla cancellazione dei protesti

    Titoli Cambiari Titoli Cambiari
    Cambiale Tratta Cambiale Tratta
    Pagherò Vaglia Cambiario Pagherò o Vaglia Cambiario
    Requisiti Titoli Cambiari Requisiti dei titoli cambiari
    Avallo Avallo
    Girata Girata
    Protesto Protesti
    Elenco dei protesti Registro informatico dei protesti
    Visure e certificati di esistenza protesto Visure e certificati protesti
    Cancellazione dall'elenco dei protesti Cancellazione protesti cambiali
    Annotazione avvenuto pagamento Annotazione avvenuto pagamento
    Privacy e diritti del protestato Privacy e Registro Informatico dei Protesti
    Cancellazione protesto assegno Cancellazione protesti assegni
    Pagamento tardivo assegni iscrizione al CAI Pagamento tardivo assegni: iscrizione al CAI
    Leggi e Norme relative ai titoli cambiari e ai protesti Normativa
    Modulistica Modulistica
    Dove rivolgersi: Uffici Protesti delle Camere di Commercio Dove rivolgersi
    Leggi e Norme relative ai titoli cambiari e ai protesti Banche e finanziamenti
    Dove rivolgersi: Uffici Protesti delle Camere di Commercio Apertura conto corrente a protestato