Cancellazione Protesti: Approfondimento

Modificazioni alle norme sulla cambiale e sul vaglia cambiario
Vaglia Cambiario o Pagherò

Regio Decreto 14 dicembre 1933 n. 1669

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione


REGIO DECRETO 5 DICEMBRE 1933, n. 1669 (GU n. 292 del 19/12/1933)
MODIFICAZIONI ALLE NORME SULLA CAMBIALE E SUL VAGLIA CAMBIARIO.
(PUBBLICATO NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.292 DEL 19 DICEMBRE 1933)

TITOLO I. DELLA CAMBIALE.

CAPO I DELLA EMISSIONE E DELLA FORMA DELLA CAMBIALE

CAPO II DELLA GIRATA

CAPO III DELL'ACCETTAZIONE

CAPO IV DEL PAGAMENTO

TITOLO II. DEL VAGLIA CAMBIARIO.

ART. 100. IL VAGLIA CAMBIARIO CONTIENE: 1/A LA DENOMINAZIONE DEL TITOLO INSERITA NEL CONTESTO ED ESPRESSA NELLA LINGUA IN CUI ESSO È REDATTO; 2/A LA PROMESSA INCONDIZIONATA DI PAGARE UNA SOMMA DETERMINATA; 3/A L' INDICAZIONE DELLA SCADENZA; 4/A L'INDICAZIONE DEL LUOGO DI PAGAMENTO; 5/A IL NOME DI COLUI AL QUALE O ALL'ORDINE DEL QUALE DEVE FARSI IL PAGAMENTO; 6/A L'INDICAZIONE DELLA DATA E DEL LUOGO IN CUI IL VAGLIA È EMESSO; 7/A LA SOTTOSCRIZIONE DI COLUI CHE EMETTE IL TITOLO (EMITTENTE).
IL VAGLIA CAMBIARIO PUÒ ANCHE DENOMINARSI _ PAGHERÒ CAMBIARIO _ O _ CAMBIALE _.

ART. 101. IL TITOLO NEL QUALE MANCHI ALCUNO DEI REQUISITI INDICATI NELL'ARTICOLO PRECEDENTE NON VALE COME VAGLIA CAMBIARIO, SALVO NEI CASI PREVISTI NEI SEGUENTI COMMA. IL VAGLIA CAMBIARIO SENZA INDICAZIONE DI SCADENZA SI CONSIDERA PAGABILE A VISTA. IN MANCANZA D'INDICAZIONE SPECIALE, IL LUOGO DI EMISSIONE DEL TITOLO SI REPUTA LUOGO DEL PAGAMENTO ED INSIEME DOMICILIO DELL'EMITTENTE. IL VAGLIA CAMBIARIO IN CUI NON È INDICATO IL LUOGO DI EMISSIONE SI CONSIDERA SOTTOSCRITTO NEL LUOGO INDICATO ACCANTO AL NOME DELL'EMITTENTE.

ART. 102. IN QUANTO NON SIANO INCOMPATIBILI CON LA NATURA DEL VAGLIA CAMBIARIO, SONO APPLICABILI AD ESSO LE DISPOSIZIONI RELATIVE ALLA CAMBIALE E CONCERNENTI: LA GIRATA (ARTICOLI 15 A 25); LA SCADENZA (ARTICOLI 38 A 42); IL PAGAMENTO (ARTICOLI 43 A 48); L'AZIONE CAMBIARIA (ARTICOLO 49), IL REGRESSO PER MANCATO PAGAMENTO ED IL PROTESTO (ARTICOLI 50 A 57, 59 A 73); IL PAGAMENTO PER INTERVENTO (ARTICOLI 74, 78 A 82); LE COPIE (ARTICOLI 86 E 87); LE ALTERAZIONI (ARTICOLI 88); LE PRESCRIZIONI (ARTICOLI 94 E 95); I GIORNI FESTIVI, IL COMPUTO DEI TERMINI E L'INAMMISSIBILITÀ DEI GIORNI DI RISPETTO (ARTICOLI 96, 97 E 98).
SONO EGUALMENTE APPLICABILI AL VAGLIA CAMBIARIO LE DISPOSIZIONI CONCERNENTI LA CAMBIALE PAGABILE PRESSO UN TERZO O IN LUOGO DIVERSO DA QUELLO DEL DOMICILIO DEL TRATTARIO (ARTICOLI 4 E 32), LA PROMESSA D'INTERESSI (ARTICOLO 5), LE DIFFERENZE NELL'INDICAZIONE DELLA SOMMA (ARTICOLO 6), GLI EFFETTI DELLE FIRME APPOSTE NELLE CIRCOSTANZE PREVISTE DALL'ARTICOLO 7, QUELLI DELLA FIRMA DI PERSONA CHE AGISCE SENZA POTERI O ECCEDENDO I SUOI POTERI (ARTICOLO 11) E LA CAMBIALE IN BIANCO (ARTICOLO 14). SONO EGUALMENTE APPLICABILI AL VAGLIA CAMBIARIO LE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL'AVALLO (ARTICOLI 35 A 37); SE L'AVALLO NEL CASO PREVISTO DALL'ARTICOLO 36 ULTIMO COMMA NON INDICA PER CHI È DATO, SI REPUTA DATO PER L'EMITTENTE. SONO EGUALMENTE APPLICABILI AL VAGLIA CAMBIARIO LE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL'AMMORTAMENTO (ARTICOLI 89 A 93) E QUELLE DELL'ARTICOLO 99.

ART. 103. L'EMITTENTE È OBBLIGATO NELLO STESSO MODO DELL'ACCETTANTE DI UNA CAMBIALE. IL VAGLIA CAMBIARIO PAGABILE A CERTO TEMPO VISTA DEVE ESSERE PRESENTATO AL VISTO DELL'EMITTENTE NEL TERMINE FISSATO DALL'ARTICOLO 28. IL TERMINE DALLA VISTA DECORRE DALLA DATA DEL VISTO APPOSTO DALL'EMITTENTE SUL VAGLIA. IL RIFIUTO DELL'EMITTENTE DI APPORRE IL VISTO DATATO È CONSTATATO CON PROTESTO (ARTICOLO 30), LA CUI DATA SERVE A FISSARE L'INIZIO DEL TERMINE DALLA VISTA. TITOLO III. DISPOSIZIONI TRIBUTARIE.

ART. 104. LA VALIDITÀ DELLA CAMBIALE E DEL VAGLIA CAMBIARIO, COMPRESI QUELLI A VISTA O A CERTO TEMPO VISTA, NON È SUBORDINATA ALL'OSSERVANZA DELLE DISPOSIZIONI DELLA LEGGE SUL BOLLO.
ESSI TUTTAVIA, SE NON SIANO STATI REGOLARMENTE BOLLATI ORIGINARIAMENTE, O NEL TEMPO PRESCRITTO DALLA LEGGE, NON HANNO LA QUALITÀ DI TITOLO ESECUTIVO.
IL PORTATORE NON PUÒ ESERCITARE I DIRITTI CAMBIARI INERENTI AL TITOLO SE NON ABBIA CORRISPOSTO LA TASSA DI BOLLO DOVUTA E PAGATO LA RELATIVA PENALITÀ. LA INEFFICACIA COME TITOLO ESECUTIVO DEV'ESSERE RILEVATA E PRONUNCIATA DAI GIUDICI ANCHE D'UFFICIO.

ART. 105. QUALORA LA CAMBIALE PAGABILE A VISTA O A CERTO TEMPO VISTA OD IL VAGLIA CAMBIARIO PAGABILE A VISTA O A CERTO TEMPO VISTA PORTINO L'INDICAZIONE DI INTERESSI, LA TASSA GRADUALE DI BOLLO È DOVUTA OLTRE CHE SUL CAPITALE ANCHE SULL'IMPORTO DEGLI INTERESSI, I QUALI DEBBONO ESSERE CALCOLATI IN BASE AL SAGGIO INDICATO SUL TITOLO E IN RAGIONE DEL PERIODO DI VALIDITÀ DEL TITOLO STESSO NEI RIGUARDI DEL BOLLO. IN NESSUN CASO GL'INTERESSI POSSONO ESSERE CALCOLATI PER UN PERIODO SUPERIORE A DIECI MESI. TITOLO IV. DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI.

ART. 106. LE CAMBIALI ED I VAGLIA CAMBIARI ANCHE SE IN BIANCO, EMESSI PRIMA DELL'ENTRATA IN VIGORE DELLA PRESENTE LEGGE, SONO REGOLATI A TUTTI GLI EFFETTI, ANCHE NEI RIGUARDI DEL BOLLO, DALLA LEGGE ANTERIORE, ANCORCHÈ ALCUNE DELLE OBBLIGAZIONI IN ESSI CONTENUTE SIANO STATE ASSUNTE SUCCESSIVAMENTE.
AD ESSI SONO INVECE APPLICABILI LE DISPOSIZIONI DELLA PRESENTE LEGGE CHE RIGUARDANO LA FORMA E I TERMINI DEL PROTESTO E LE DISPOSIZIONI SULL'AMMORTAMENTO. SONO APPLICABILI INOLTRE LE DISPOSIZIONI DELL'ART. 61. GLI EFFETTI DEGLI ATTI , CHE VALGONO AD EVITARE LA DECADENZA DELL'AZIONE CAMBIARIA O AD INTERROMPERE LA PRESCRIZIONE DELL'AZIONE, E CHE SIANO STATI COMPIUTI PRIMA DELL'ENTRATA IN VIGORE DELLA PRESENTE LEGGE, SONO REGOLATI DALLA LEGGE ANTERIORE. SE GLI ATTI STESSI SONO INVECE COMPIUTI DOPO L'ENTRATA IN VIGORE DELLA PRESENTE LEGGE, GLI EFFETTI SONO REGOLATI DALL'ART. 94 PER CIÒ CHE CONCERNE LA PRESCRIZIONE, SALVO L'OSSERVANZA DELLA LEGGE ANTERIORE PER QUANTO RIGUARDA LA DECADENZA.

ART. 107. LE DISPOSIZIONI DELL'ART. 14 SI APPLICANO ANCHE ALLE CAMBIALI E AI VAGLIA CAMBIARI RILASCIATI IN BIANCO ANTERIORMENTE ALL'ENTRATA IN VIGORE DELLA PRESENTE LEGGE. IL TERMINE DI TRE ANNI PREVISTO NELL'ART. 14 DECORRE, PER I TITOLI SUDDETTI, DAL GIORNO DELL'ENTRATA IN VIGORE DELLA PRESENTE LEGGE, A MENO CHE LA PRESCRIZIONE DECENNALE DEL DIRITTO DI RIEMPIMENTO SI COMPIA, SECONDO LA LLGGE ANTERIORE, PRIMA DELLA SCADENZA DEL TERMINE MEDESIMO. VISTO, D'ORDINE DI SUA MAESTÀ IL RE: IL MINISTRO PER LA GRAZIA E GIUSTIZIA: DE FRANCISCI.


Cancellazione Protesti: Menu

Cancellazione Protesti

Informazioni, modulistica e normativa sulla cancellazione dei protesti

Titoli Cambiari Titoli Cambiari
Cambiale Tratta Cambiale Tratta
Pagherò Vaglia Cambiario Pagherò o Vaglia Cambiario
Requisiti Titoli Cambiari Requisiti dei titoli cambiari
Avallo Avallo
Girata Girata
Protesto Protesti
Elenco dei protesti Registro informatico dei protesti
Visure e certificati di esistenza protesto Visure e certificati protesti
Cancellazione dall'elenco dei protesti Cancellazione protesti cambiali
Annotazione avvenuto pagamento Annotazione avvenuto pagamento
Privacy e diritti del protestato Privacy e Registro Informatico dei Protesti
Cancellazione protesto assegno Cancellazione protesti assegni
Pagamento tardivo assegni iscrizione al CAI Pagamento tardivo assegni: iscrizione al CAI
Leggi e Norme relative ai titoli cambiari e ai protesti Normativa
Modulistica Modulistica
Dove rivolgersi: Uffici Protesti delle Camere di Commercio Dove rivolgersi
Leggi e Norme relative ai titoli cambiari e ai protesti Banche e finanziamenti
Dove rivolgersi: Uffici Protesti delle Camere di Commercio Apertura conto corrente a protestato